obbligo di voltura catastale
Con il provvedimento del Direttore dell’Agenzia del Territorio del giorno 8 agosto 2012, pubblicato sul G.U. n.192 del 18 agosto 2012, è stato stabilito che a decorrere dal 15 ottobre 2012, saranno soggetti all'obbligo della voltura catastale tutti gli atti, per i quali è prevista l'iscrizione nel registro della imprese, che comportano qualsiasi mutamento nell'intestazione catastale dei beni immobili di cui siano titolari persone giuridiche.
Ai fini del presente provvedimento, è considerato mutamento dell'intestazione catastale qualsiasi trasformazione sociale, ovvero:
• variazione della denominazione o della ragione sociale, della sede
• ogni altra indicazione identificativa della persona giuridica, rispetto a quanto precedentemente iscritto in catasto, ancorchè non direttamente conseguenti a modifica, costituzione o trasferimento di diritti reali.

Non comportano mutamento dell'intestazione catastale gli atti relativi al trasferimento della sede nell'ambito dello stesso comune.